Esenzione dal canone Rai: slitta al 2 luglio la scadenza per richiederla (il modulo)

Per chi non è più in possesso della TV, è arrivato il momento per chiedere la disdetta del canone Rai compilando la dichiarazione sostituiva di non detenzione e in particolare il quadro A. Chi vuole essere esentato per il prossimo semestre (il secondo del 2018) ha tempo ufficialmente fino al prossimo 30 giugno – ma, essendo sabato, la deadline è stata fatta slittare a lunedì prossimo, 2 luglio – e se punta a fare lo stesso per tutto il 2019 deve procedere nello stesso modo entro il 31 gennaio prossimo (la dichiarazione, infatti, va presentata ogni anno).

Dove inviare la richiesta

Il modello di dichiarazione sostitutiva va presentato direttamente on line in due modi: tramite l’applicazione web sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate, utilizzando le credenziali Fisconline o Entratel, oppure tramite gli intermediari abilitati (commercialisti e Caf). In alternativa, la dichiarazione può essere spedita via posta tramite raccomandata senza busta e assieme alla copia di un documento di identità, all’indirizzo: Agenzia delle Entrate Ufficio di Torino 1, S.A.T. – Sportello abbonamenti tv – Casella Postale 22 – 10121 Torino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *